ripensiamovenezia.it

Pensieri e parole dei veneziani per il futuro dei veneziani

ripensiamovenezia.it header image 2

E la discriminazione continua… ora tocca ai sordi!

1 ottobre 2007 · 1 commento
Link permanente: http://ripensiamovenezia.it/e-la-discriminazione-continua-ora-tocca-ai-sordi/

Sembra impossibile…. ma il Comune di Venezia continua al gioco di “picchia il disabile”… ora anche dal sito internet, in cui compare una bella pagina di dichiarazione di conformità con la Legge 4/2004 (Legge “Stanca”, in onore dell’ex-ministro), pagina purtoppo in costruzione dove ironicamente ci si scusa con l’utente per il disagio.

Immagine in cui compare la scritta di scuse per mancanza del testo richiesto

Purtroppo è un sito perennemente in costruzione e purtroppo non può quindi dirsi conforme alla legge 4/2004: vi sono parecchi rimandi alle pagine del sito precedente, raggiungibile dall’indirizzo www2.comune.venezia.it – sito purtroppo non accessibile. Mancano inoltre, in entrambi i siti, importanti informazioni come – ad esempio – le delibere di giunta e consiglio che non vengono rese disponibili on-line dal 2004 (ma questo sarà oggetto di un altro intervento nel blog…).

Come si diceva, oggi la discriminazione tocca ai sordi: il Comune ha pensato di fornire l’utile servizio di audionotiziario:

Notizia dedicata all'audionotiziario

Piccolo problema: si tratta di un’informazione importante per il cittadino (un alluvione non capita tutti i giorni, e l’intervento ha una posizione di rilievo in home page), ma che non prevede una versione equivalente per chi, a causa di disabilità, non può accedere ai contenuti audio: i sordi.

Il DM 8 luglio 2005 (decreto contenente i requisiti tecnici previsti dalla legge 4/2004) prevede una serie di requisiti, di cui ho prodotto personalmente la guida pubblicata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Centro Nazionale Informatica Pubblica Amministrazione (CNIPA). Il requisito 18 prevede quanto segue:

Requisito n. 18

Enunciato: Nel caso in cui un filmato o una presentazione multimediale siano indispensabili per la completezza dell’informazione fornita o del servizio erogato, predisporre una alternativa testuale equivalente, sincronizzata in forma di sotto-titolazione o di descrizione vocale, oppure fornire un riassunto o una semplice etichetta per ciascun elemento video o multimediale tenendo conto del livello di importanza e delle difficoltà di realizzazione nel caso di trasmissioni in tempo reale.

Riferimenti WCAG 1.0: 1.3, 1.4
Riferimenti Sec. 508: 1194.22 (b)

Risulta quindi lampante che in un’occasione come quella dell’alluvione, fornire un audionotiziario senza ulteriori informazioni scritte è altamente discriminatorio per la categoria dei sordi.

Tags

, ,

Tags: disabili · discriminazione · internet

1 commento ↓

Lascia un commento